Hai mai pensato di contattare un sessuologo per un aiuto con un problema sessuale?

Se la domanda ti mette a disagio, allora non sei solo. Il pensiero di discutere le complessità della tua vita sessuale con uno sconosciuto può essere imbarazzante, soprattutto se trovi difficile parlare di sesso. E la terapia sessuale può avere un’aria di mistero. Cosa succede esattamente durante le sessioni?

In poche parole, la terapia sessuale è una forma di psicoterapia progettata per affrontare le questioni sessuali per individui e coppie. Per molti, questo è un modo sicuro e strutturato per affrontare una serie di problemi sessuali. La terapia può aiutarti a vedere la tua situazione in modo più sano e ad apprendere nuove abilità che puoi applicare a casa.

muzhchina-zhenschina-kolco-ulybka.jpg (2048×1365)

Per ottenere il massimo dalla terapia sessuale, è utile considerare i componenti che funzionano insieme. Le ragioni per cercare la terapia, il terapeuta, la relazione e l’impegno nel processo sono tutti molto importanti.

I terapisti possono aiutare i clienti:

  • saperne di più sulla loro sessualità, compresi gli aspetti anatomici del sesso
  • sviluppare capacità di comunicazione in modo che possano parlare con i partner di sesso
  • sviluppare strategie e metodi per migliorare il rapporto sessuale di coppia
  • lavorare su questioni di orientamento sessuale o identità di genere
  • affrontare abusi o traumi sessuali passati
  • imparare a gestire comportamenti o compulsioni sessuali indesiderati

Il tuo terapeuta

I terapisti sessuali sono professionisti qualificati. Questi possono essere psicologi, medici, assistenti sociali o altri medici. Di solito hanno diplomi avanzati e una formazione speciale in materia sessuale e consulenza. Prima di iniziare, chiedi loro credenziali e licenza. Il tuo medico può anche indirizzarti a uno specialista o aiutarti a scegliere un terapeuta specializzato nella tua situazione particolare.

Affinché la terapia sessuale abbia successo, è importante che tu ti senta a tuo agio con il tuo terapeuta. La maggior parte dei terapeuti capisce che parlare di sesso può essere imbarazzante e intimidatorio. Sono addestrati per calmarti e porre domande gentili in modo che tu possa aprirti.

Tuttavia, non tutte le relazioni tra terapeuta e cliente hanno successo. Se non ti senti a tuo agio con il tuo terapeuta, puoi andare avanti e vedere un altro medico. Non scoraggiarti se questo richiede del tempo. Trova il terapeuta giusto per te.

Il tuo partner

Se fai parte di una coppia, puoi o meno scegliere di invitare il tuo partner a lezione. Questa è interamente una tua decisione.

Tuttavia, tieni presente che i problemi sessuali sono spesso un problema di coppia. La disfunzione sessuale in un partner può influenzare notevolmente l’altro partner e le dinamiche relazionali. Ad esempio, se un partner non è interessato al sesso, l’altro potrebbe essere preoccupato per le relazioni o contemplare l’amore. Oppure, se uno prova dolore durante la penetrazione, l’altro potrebbe sentirsi frustrato o aver paura di causare più dolore.

È difficile parlare di sesso e anche le coppie che stanno insieme da molto tempo potrebbero aver bisogno di lavorare sulle proprie capacità comunicative e rafforzare le relazioni. Il terapeuta può aiutare ogni partner a capire il punto di vista dell’altro in modo che possano tornare a lavorare come una squadra.

Ambiente

Le sessioni di solito si svolgono nello studio del terapeuta. Molti terapisti progettano i loro spazi di consultazione per farli sentire i benvenuti, rilassati e al sicuro.

Puoi anche avere una sessione di terapia online utilizzando un programma di chat video sicuro. Questa configurazione è particolarmente adatta per le persone che non possono recarsi alle loro riunioni o si sentono troppo a disagio nel parlare di persona di problemi sessuali. Sebbene la maggior parte delle sessioni di telemedicina siano ancora faccia a faccia, c’è una certa distanza tra te e il tuo terapeuta.

Sessioni

Quindi cosa succede quando inizia una sessione? Dipende dalle tue ragioni per cercare la terapia. Ma alcuni temi sono comuni:

La terapia sessuale è terapia della parola. Le tue sessioni non dovrebbero includere alcun contatto fisico o rapporto sessuale con i partner o il terapeuta.
Qui possono essere difficili, questioni personali. Il tuo terapeuta probabilmente ti chiederà informazioni sulla tua salute fisica, sul tuo rapporto con il tuo partner, sulla tua educazione e educazione sessuale e sul tuo rapporto con il sesso.

Potrebbe anche essere chiesto del tuo orientamento sessuale, della tua identità di genere e di eventuali traumi sessuali passati o violenze domestiche. È importante rispondere a queste domande onestamente. Ricorda che sei in un posto sicuro e il tuo terapeuta capirà se sei riluttante o imbarazzato a parlare. Trova il tempo che ti serve. Se ritieni di non poter parlare apertamente con questo terapeuta, considera di rivolgerti a un altro terapeuta.

Ci possono essere esercizi e compiti. Alcuni terapeuti usano il gioco di ruolo per aiutare i partner a comunicare. Oppure possono insegnarti come rilassarti o gestire la disfunzione sessuale in camera da letto. Ad esempio, un uomo con eiaculazione precoce potrebbe imparare le tecniche per ritardare l’orgasmo.

Molti terapeuti stanno attualmente esplorando la consapevolezza con i loro pazienti.

La consapevolezza ti consente di concentrarti sul momento presente e di lasciar andare qualsiasi pensiero che ti distrae. Ti potrebbe essere chiesto di provare le tecniche di consapevolezza durante il sesso, concentrandoti sul piacere e sull’intimità piuttosto che sui problemi con cui stai lottando.

devushka-paren-vlyublennye-861.jpg (1920×1200)

Il focus sensoriale è un altro metodo comune di terapia sessuale. Questo approccio casalingo passa dal contatto non sessuale al contatto sessuale al fine di creare fiducia e intimità tra i partner. Altre attività di “compiti a casa” possono includere la lettura o la visualizzazione di materiale educativo sugli aspetti fisici, emotivi e psicologici della sessualità.

risultati

Quando inizierai a vedere i risultati? La risposta di ognuno è diversa. Il tuo terapeuta ti consiglierà quanto spesso e per quanto tempo dovresti vederti. Tuttavia, la terapia sessuale è più vantaggiosa quando ci si impegna. Mantieni una mente aperta e completa tutti i suggerimenti, gli esercizi e i compiti a casa. Potrebbe volerci del tempo, ma i cambiamenti nella tua salute sessuale, nelle relazioni e nel benessere generale possono rendere il viaggio utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *